Scarico container dilemma e soluzione (Parte 1)

Aeroporti e porti, Logistica
Lo scarico di container è uno dei pochi settori dell'economia moderna in cui vi è ancora un’alta intensità di manodopera. Grazie alla gamma di articoli e agli spazi angusti in cui sono imballati, gli unici processi ancora manuali nella logistica sono il carico e lo scarico di queste grandi casse d'acciaio. Eppure, con il boom dell'e-commerce, la filiera è invasa come mai prima d'ora da container stipati di beni di consumo.

Le sfide nello scarico dei containers

Se i muscoli e i tendini potessero essere sostituiti dall'acciaio e dall'elettricità in questa funzione cruciale, ci sarebbero evidenti benefici per i lavoratori, i datori di lavoro e l'economia. Ciò non è avvenuto principalmente perché i sistemi automatizzati hanno una flessibilità limitata. Anche se una macchina può gestire una vasta gamma di articoli impilati in vari modi, ci sarà sempre qualcosa che richiede l'intervento umano.

La flessibilità è costosa - imitare la capacità di un essere umano di identificare, raggiungere, afferrare, torcere e sollevare più oggetti ha un costo proibitivo.

I robot non sono una soluzione - almeno, non per il prossimo futuro. Lo scarico dei container è un ottimo esempio di processo industriale in cui i sistemi semi-autonomi – combinati con operatori umani - sono più adatti ad offrire un modo efficiente di procedere. In teoria, le macchine hanno il potenziale per trasformare il processo di scarico, purché siano progettate per tenere conto dei problemi complessi che sorgono non appena un container viene bloccato al gate del magazzino.

C'è un bisogno urgente di soluzioni che possano aiutare nello scarico dei container

Ma le persone rimangono essenziali per ottenere buoni risultati aziendali: risolvono problemi, migliorano e affrontano situazioni imprevedibili. Solo quando si combinano persone e macchine intelligenti, si possono percepire i veri risultati. .

Ma chi fornirà la soluzione necessaria, collaudata e testata, user-friendly e facile da ri-configurare una volta che le attività cambiano?

In una parola, noi.

Partendo da questo blog, faremo un po' di rumore su una nuova macchina che in TAWI pensiamo possa smarcare molte caselle per i professionisti della logistica che cercano di scaricare un container o rimorchio. Abbiamo avuto davvero tanti clienti che sono venuti da noi e hanno espresso il dolore fisico provato nello scaricare manualmente dall'interno di un container o di un rimorchio, in un magazzino con 3PL, nei terminal per i pacchi, nei centri di distribuzione o in qualunque altro luogo," dice Anders Knapasjö, Vice President Nordic, Baltic & Germany TAWI “Le aziende di logistica hanno problemi con l'ergonomia e hanno difficoltà a trovare persone che facciano questo lavoro; inoltre un rapido ritorno sull'investimento (ROI) è essenziale ma nel contempo difficile da raggiungere con le soluzioni meccaniche esistenti. Questo è il dilemma essenziale dello scarico dei container.” Le aziende di logistica hanno problemi con l'ergonomia, è difficile trovare persone per fare questo lavoro, e un rapido ritorno sull'investimento (ROI) è essenziale e difficile da raggiungere con le soluzioni meccaniche esistenti. Questo è il dilemma essenziale dello scarico dei container. Container Unloader - MHL Un aiuto meccanico che fa tutto questo e accelera il processo - il Santo Graal per qualsiasi azienda di logistica- consente ai lavoratori di affrontare tutte le sfide di scarico in modo sicuro, intuitivo e flessibile. Rendere questo processo più efficiente potrebbe sbloccare una nuova fonte di valore per qualsiasi azienda che si basa su ottenere un gran numero di merci confezionate sul mercato. Come abbiamo scritto recentemente su questo blog in una recensione per questo problema, non esiste un sistema adatto per scaricare l'intera gamma di pacchi così eterogenei presenti sul mercato. Di conseguenza, per i responsabili che cercano una rapida inversione di tendenza del carico nei container, la necessità di efficienza e un rapido e chiaro ritorno sull'investimento di solito significa che il lavoro manuale è l’unica la soluzione esistente. Clicca qui per maggiori informazioni su tutte le soluzioni di scarico container che forniamo.

Contenuto relativo

Open shipping container filled with various boxes that needs to be unloaded to pallets

Attrezzature di scarico container nel 2024: un’analisi comparativa delle migliori soluzioni tecniche

Nel 2022, il volume dei pacchi spediti a livello mondiale ammontava a oltre 161 miliardi di pacchi. Si prevede che andrà alle stelle raggiungendo i 256 miliardi nel 2027, con un tasso composto di crescita annuale del 59%. Se queste prospettive di crescita del settore possono essere allettanti, per le singole aziende spesso la realtà è piuttosto diversa. Le crescenti pressioni ed aspettative da parte degli acquirenti, a cui si aggiunge la scarsità della manodopera, rendono problematiche queste previsioni di crescita, in combinazione con i punti deboli preesistenti nel settore. Se non gestita in modo corretto, questa crescita potrebbe essere ostacolata da colli di bottiglia nel settore come il carico e lo scarico dei container. In questo articolo abbiamo messo a confronto le migliori attrezzature di scarico container disponibili nel 2024.

Maggiori informazioni

Warehouse worker using mobile vacuum lifter to lift a big box for order fulfillment

La vostra guida per un prelievo degli ordini efficiente

Un prelievo degli ordini non efficiente in magazzino sta rallentando l’evasione delle commesse? Mentre molte operazioni di magazzino possono essere automatizzate, il prelievo degli ordini resta per la maggior parte manuale. In gran parte dei contesti è necessario applicare la logica umana. Detto ciò, il prelievo degli ordini rappresenta il 55% del costo della manodopera generando un elevato potenziale di risparmio su quest’ultima. Tecnologie e attrezzature progettate per un’automazione parziale possono aumentare la rapidità di prelievo da un massimo di 140 a un massimo di 300 colli l’ora. Anche la precisione può passare dal 97% al 99%. 

Scendiamo nei dettagli e parliamo di una serie di strategie logistiche. 

Maggiori informazioni

Hai bisogno di più informazioni? Contattaci qui

Per contattarci vi chiediamo di inviarci una mail a la.it.info@piab.com oppure di contattarci al 011 4143521

Contattateci

Vai